mercoledì, novembre 02, 2005

Gigantes sto fourno (fagioli giganti al forno)

Oggi vorrei proporre un'altro piatto, non italiano ma della cucina greca, povero, semplice e ricco di sapore...
Il segreto di questo piatto sta nella qualità eccezionale dei fagioli utilizzati, una varietà di bianchi giganti Dop, dal gusto delicato, che sono prodotti nella zona del parco naturale dei laghi di Prespa .
La cucina greca è un caleidoscopio di ricette e tradizioni, con numerosi aspetti che si rispecchiano nelle diverse zone del Paese. Come è comprensibile, alla formazione della cucina locale hanno un ruolo fondamentale le abitudini locali, come pure la ricchezza naturale di ogni zona, il clima ma anche le incidenze assimilate da altri popoli e tradizioni. La cucina ellenica è stata influenzata direttamente da quella turca, ma anche da quella veneziana, in particolare nelle isole dello Ionio.
Se la leggenda ha un fondamento di verità, la Grecia ha donato al mondo occidentale ed ai suoi cuochi la loro insegna distintiva: durante il Medioevo, i cuochi dei monasteri greci indossavano alti cappeli bianchi per distinguersi dai monaci, che li portavano neri. Da qui il famoso cappello da chef...
.
Ingredienti: 600 gr di fagioli giganti bianchi secchi, 2 cipolle medie, 4 carote, 1 gambo di sedano, 1 bicchiere di salsa di pomodoro, 1 cucchiaio di origano, 2 cucchiai di paprica dolce, 1 pizzico di peperoncino tritato, 3-4 foglie di alloro, sale, 1/2 bicchiere di olio extravergine di oliva.
.
Lasciare i fagioli in ammollo per almeno 12-13 ore ( in acqua tiepida perché hanno bucce dure). In una pentola di coccio fate soffriggere l'olio e la cipolla tagliata a fettine sottili, quindi aggiungete la carota tagliata a rondelle di 2 cm ed il sedano a fettine, lasciate appassire ed aggiungete la salsa di pomodoro. Lasciate cuocere per qualche minuto e versate i fagioli e l'acqua necessaria a ricoprirli abbondantemente. Portate ad ebollizione ed unitevi tutte le spezie. Lasciate cuocere a fuoco molto basso per almeno 2 ore e mezzo, aggiungendo dell'acqua calda mano mano che questa evapora (i fagioli devono essere sempre ricoperti di salsa).
Versate poi il tutto in una teglia e mettete in forno preriscaldato a 200° e lasciate stufare finché non si sarà formata in superficie una bella crosticina.
Questo può essere considerato un piatto unico, che potete servire insieme a della feta condita con origano ed olio extravergine.
.
Accompagnate il tutto con un bicchiere di Merlot o Syrah!

Nessun commento: