lunedì, dicembre 18, 2006

Il "peso" delle ricette

Gli storici raccontano che l’armatura completa del legionario romano pesava circa 30 Kg. Se consideriamo che nel periodo delle campagne di guerra le legioni romane percorrevano parecchi chilometri e che una battaglia poteva durare parecchie ore, i legionari dovevano avere una grande riserva di forze al solo scopo di muoversi. Diamo ragione allora a certi romani, che nei suoi scritti Giulio Cesare critica ferocemente, che sottolineavano lo sbaglio fatto nell’aver aggiunto all’armatura degli ornamenti di metallo, bracciali e cinture, che aumentavano la difficoltà non solo nel muoversi, ma anche nello stendere la mano e nell’inginocchiarsi.
Ogni ricetta proposta per le festività (da riviste, blog...) ha la particolarità di abbellire il peso della continua ricerca del “diverso”. Per me, le ricette proposte sono sempre lo stesso oggetto con l’immagine del legionario davanti allo specchio...
Che cosa è necessario? Che cosa è superfluo? Che cosa è possibile? Che cos è abbinabile? Che cosa è inabbinabile?
Ho fatto riferimento all’esercito allo scopo di tener conto delle proprietà che in esso vigono: ordine, uniformità e rispetto delle regole. Queste stesse proprietà devono essere rispettate in tutte le ricette scelte e proposte.
.
Croccante ai pistacchi
.


Ingredienti: 400 gr di miele di timo; 400 gr di pistacchi non salati, ½ cucchiaino di lavanda macinata.

In una casseruola versiamo il miele e lo facciamo cuocere fin quando raggiunga la temperatura di 130°C. La togliamo dal fuoco ed aggiungiamo i pistacchi e la lavanda. Mescoliamo e stendiamo il composto su una superficie antiaderente (tavola di marmo o tagliere di silicone) per lo spessore di 1 cm. Lasciamo raffreddare e tagliamo i croccanti nella forma che vogliamo.

10 commenti:

Anonimo ha detto...

Tο δικό μου αντίδοτο για το στρες... πλούσιo σε γεύση, είναι o φίλoς της δύσκολης στιγμής, μια «φαγώσιμη πιπίλα», που έστω προσωρινά μου φτιάχνει το κέφι!

Dimitrios

isoladisaffo ha detto...

Post con funzione antidepressiva!

Francesca ha detto...

trovo la foto di questo croccante poetica nei colori che la compongono. Mi sembra golosissimo e perfetto da mettere sulle tavole natalizie. Colgo l'occasione di farti molti auguri per queste feste!

Frank ha detto...

Golosissimo davvero!
I miei migliori auguri di Buone Feste e un grazie :-)
Ciao.

voula ha detto...

Tanti-Tanti Auguri
...στην καλύτερη Σεφ της ευρώπης.
Μην έχετε αντιρήσεις !!!
Προτάσεις για υπεροχα-υπέροχα εδέσματα,γλυκά με κατάθεση ψυχής,
σας βεβαιώνω δεν υπάρχει Κ Α Ν Ε Ι Σ

Tulip ha detto...

tanti auguri di buon natale e buone feste!!!

uovosodo ha detto...

...ti invito a curiosare tra i fuochi della mia cucina...

orizzontidelgusto ha detto...

@isola,
non so per gli altri... per me sicuramente sì!

@Francesca,
la poesia sta nel sapore che il miele e la lavanda infondono al palato... i colori? Semplicemente naturali! Tanti auguri anche a te.

@Frank,
grazie a te e ricambio gli auguri.

@voula,
sono le persone come te che danno l'energia per vivere col rispetto della vita... Grazie di tutto!

@tulip,
tanti auguri anche a te...

@uovosodo,
invito accolto!

orizzontidelgusto ha detto...

@, dimitrios,
come ho fatto a dimenticarti?
Croccante, "un ciuccio anti-stress"... mi piace tanto come definizione!!
Bacio

Gourmet ha detto...

augurissimi barbara, che sia un natale sereno per tutta la tua famiglia...